Skip to main content

Le Organizzazioni siciliane CONFCOOPERATIVE-FEDERSOLIDARIETA’, LEGACOOP SOCIALI, AGCI IMPRESE SOCIALI, FP CGIL, CISL FP, FISCASCAT CISL, UIL FPL, UIL TUCS, in ossequio a quanto previsto dal CCNL delle cooperative sociali, si sono riunite il 28 marzo scorso, per rilanciare la funzione dell’Osservatorio Regionale sugli appalti pubblici, rafforzato dalla nuova stipula contrattuale. Esso è certamente uno strumento fondamentale ed innovativo per il monitoraggio e la corretta applicazione del CCNL maggiormente rappresentativo ed applicato e che, pertanto, rappresenta un punto di riferimento per gli affidamenti dei servizi di comparto.

L’Osservatorio avrà anche la funzione di sollecitare la Pubblica Amministrazione, a partire dalla Regione, i Distretti sociosanitari ed i comuni, ad attivare tutti i percorsi tecnici, giuridici e finanziari necessari ad adeguare il costo del lavoro negli affidamenti dei servizi.

Ciò imporrà, nell’immediato, a tutte le parti un atteggiamento responsabile nei confronti di un comparto – quello dei servizi socio assistenziali e socio sanitari – che impegna, in tutta la Sicilia, centinaia di cooperative e diverse decine di migliaia di lavoratori.