La Cisl Fp Sicilia scrive all'assessore Razza: "Si approvino al più presto le nuove dotazioni organiche delle aziende del Ssr"

Settembre 09, 2021

La Cisl Fp Sicilia scrive all'assessore Razza:

La Cisl Fp Sicilia, consapevole della nuova emergenza Covid che sta impegnando ancora una volta il sistema sanitario regionale siciliano in modo gravoso, ha scritto una nota all'assessore alla Salute, Ruggero Razza, per chiedere che vengano approvate al più presto le nuove dotazioni organiche delle aziende, soprattutto alla luce del via libera della giunta regionale soltanto per quelle dell'Arnas Garibaldi e del Policlinico Rodolico-San Marco di Catania.

"Sono necessarie - scrive la Federazione della Funzione pubblica - al fine di rafforzare le corsie, sempre nell’ottica di una maggiore assistenza, che ad oggi si mantiene di buon livello solo grazie al grande spirito di responsabilità e all’abnegazione di tutti gli operatori della sanità, e soprattutto per non favorire più la creazione di nuovo precariato continuando a ricorrere a contratti a tempo determinato per affrontare l’emergenza". Inoltre, è interesse della Cisl Fp Sicilia che non vengano tralasciati i diritti dei pazienti con altre patologie e/o diagnosi.

A seguire, il testo integrale della nota:

"Dopo un serrato confronto regionale, tra l’Assessorato, le aziende del SSR  e le organizzazioni sindacali, nel luglio scorso si è finalmente portato a conclusione l’iter per la definizione delle dotazioni organiche di tutte le aziende del sistema sanitario regionale.

Il metodo utilizzato ci ha convinti, oltre che nella forma anche nella sostanza poiché ha fornito il giusto impulso ad alcune realtà in ritardo con gli adempimenti e ha permesso alle altre di concludere il percorso, nell’ottica di consentire una spedita ripartenza, sia in ottica Covid sia per la cura dei pazienti con altre patologie e/o diagnosi.

Appreso che la Giunta regionale, nella riunione del 7 settembre, ha approvato i documenti relativi all’Arnas Garibaldi e al Policlinico Rodolico-San Marco di Catania, con la presente, chiediamo che vengano approvate al più presto anche le nuove dotazioni organiche delle rimanenti aziende del sistema sanitario regionale, così da consentire un processo di reclutamento che si svolga alla medesima velocità per tutte le realtà coinvolte nella gestione dell’emergenza pandemica.

Consapevoli che durante i mesi estivi i contagi hanno avuto un picco vertiginoso, con l’effetto di portare questo Assessorato alla gestione emergenziale di nuova ondata, proprio per questo motivo riteniamo non più procrastinabile l’approvazione degli strumenti necessari all’avvio di tutti i processi di reclutamento. E questo al fine di rafforzare le corsie, sempre nell’ottica di una maggiore assistenza, che ad oggi si mantiene di buon livello solo grazie al grande spirito di responsabilità e all’abnegazione di tutti gli operatori della sanità, e soprattutto per non favorire più la creazione di nuovo precariato continuando a ricorrere a contratti a tempo determinato per affrontare l’emergenza.

È necessario dare risposte concrete a tutti quei lavoratori che non vogliamo più definire eroi, ma testimoni di questo triste momento che riguarda il Paese tutto e la Sicilia in particolare."

Clicca qui per scaricare la nota:

Nota Cisl Fp Sicilia per approvazione nuove Dotazioni organiche.pdf