Terzo settore. Via libera unanime a una nuova "una tantum" per il recupero degli arretrati

Firma unanime per l’accordo raggiunto da Organizzazioni sindacali regionali – Fp Cgil, Cisl Fp, Fisascat, Uil Fpl, Uiltucs – e cooperative sociali regionali – Legacoop, Confcooperative e Agci – che introduce una nuova “una tantum” che permetterà ai lavoratori impiegati presso cooperative sociali inadempienti rispetto al CCNL 2017-2019 di vedere riconosciuto il loro diritto agli arretrati.
Ancora una volta l’azione sindacale ha permesso di non lasciare disatteso il diritto dei lavoratori al rispetto del contratto di lavoro.

Continua a leggere

Bonus Covid per il personale sanitario regionale, sottoscritto il protocollo da 36 milioni di euro

Raggiunto e sottoscritto l'accordo tra organizzazioni sindacali e Regione per la distribuzione dei bonus al personale del Sistema sanitario regionale impegnato nell'emergenza Covid-19. I lavoratori, impegnati quotidianamente in prima linea nel contrasto alla pandemia, riceveranno le indennità in busta paga nei prossimi mesi. "Un'intesa necessaria - dicono i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Sicilia Gaetano Agliozzo, Paolo Montera ed Enzo Tango - per premiare l'impegno straordinario degli operatori e delle operatrici del sistema sanitario regionale".

Continua a leggere

Sanità Privata: siglata la preintesa per il rinnovo del contratto. Un risultato atteso da 14 anni

Siglata la preintesa per il rinnovo del contratto della Sanità Privata Aris Aiop 2016-2018. Al termine di una lunghissima e complicata trattativa, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl con Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) e Aris (Associazione religiosa istituti socio-sanitari) hanno sottoscritto la preintesa per il rinnovo di un contratto, quello della Sanità Privata, atteso da 14 anni e che interessa circa 100 mila lavoratrici e lavoratori, raggiungendo un incremento medio mensile pari a 154 euro.

Continua a leggere

Sanità privata e Rsa, la nota per l'assessore Razza: "In atto una vergognosa discriminazione"

Le federazioni regionali della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil hanno scritto all’assessore alla Salute della Sicilia, Ruggero Razza, per chiedere un incontro urgente e denunciare che nella Sanità privata e nelle Rsa "è in atto una vergognosa discriminazione in danno degli operatori del comparto", perché "viene applicato un contratto vecchio sotto il profilo giuridico e disallineato sotto il profilo economico rispetto alle retribuzioni riconosciute agli altri operatori sanitari". I sindacati hanno comunicato anche all’assessore che è stato proclamato lo sciopero generale, per il prossimo 18 giugno.

Continua a leggere

Cgil Cisl Uil Fp a Speranza e Bonaccini: "Serve incontro su Sanità Privata e Rsa"

"Un incontro urgente sul rinnovo del contratto della Sanità Privata e delle Rsa". A chiederlo al ministro della Salute, Roberto Speranza, e al presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, sono i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, Serena Sorrentino, Maurizio Petriccioli e Michelangelo Librandi, nel ricordare lo sciopero già proclamato per il prossimo 18 giugno per la Sanità privata e le Rsa in ragione del rinnovo di entrambi i contratti.

Continua a leggere

Sanità privata e Rsa, Cgil Cisl Uil Fp proclamano lo sciopero generale per il 18 giugno: "Per il rinnovo dei contratti"

"Sciopero generale nella Sanità Privata e nelle Rsa il 18 giugno per il rinnovo dei contratti". A proclamarlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl. L'astensione dal lavoro per il personale interessato riguarderà l’intera giornata o turno di lavoro, nella garanzia dei servizi minimi. La protesta nasce, spiegano i sindacati, “dalla reiterata volontà delle controparti, Aris e Aiop, di non voler giungere alla sottoscrizione del rinnovo del contratto: "Un comportamento vergognoso delle parti datoriali, soprattutto dopo Covid-19".

Continua a leggere

Coronavirus. Firmato protocollo di contrasto all'emergenza tra Funzione pubblica e sindacati

È stato firmato, nel pomeriggio di ieri, 3 aprile 2020, un protocollo in 10 punti tra il Ministro della PA, Fabiana Dadone, e da Cgil, Cisl e Uil e le federazioni del Pubblico impiego. Al centro dell’intesa – si legge nel testo – la volontà di "promuovere e agevolare il ricorso a misure necessarie a contenere la diffusione del contagio, mettere in sicurezza gli ambienti di lavoro e di accesso al pubblico e contestualmente garantire la continuità dei servizi e i livelli retributivi dei pubblici dipendenti che li prestano".

 

Continua a leggere

CoViD-19, insediato il comitato regionale governo-sindacati all'Assessorato alla Salute

Si è insediato il comitato regionale per l’applicazione del “Protocollo per la prevenzione e la sicurezza dei lavoratori della sanità, dei servizi socio-sanitari e dei servizi socioassistenziali per l'emergenza sanitaria da Covid-19”, così come previsto dal protocollo stesso, siglato a Roma lo scorso 24 marzo dalle confederazioni e dalle federazioni di CGIL, CISL e UIL e dal ministro della Salute Speranza. I sindacati hanno ribadito l’importanza di sfruttare questo strumento e questo tempo per permettere la circolazione di informazioni più precise e puntuali.

Continua a leggere

CoViD-19. La Cisl Fp Sicilia attiva un servizio di supporto psicologico al telefono per operatori sanitari

Un servizio di supporto psicologico a distanza per gli infermieri e per tutti gli altri operatori della sanità pubblica, privata e dell'emergenza-urgenza. Lo ha attivato oggi la Cisl Fp Sicilia per assistere quei lavoratori che più di tutti, in questa emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19, sono sottoposti a condizioni eccezionali di stress fisico e mentale. 

Due i numeri di telefono a disposizione (347.6059960 e 347.2284734) e due fasce orarie (dalle 10 alle 12 e dalle 20 alle 22) per cinque giorni alla settimana (dal lunedì al venerdì). Gratuito e nell'assoluto anonimato.

"La Cisl Fp Sicilia - dice Paolo Montera, segretario generale del sindacato - manifesta anche così la propria vicinanza a tutti i lavoratori che si trovano ogni giorno in prima linea per combattere contro questa pandemia".

 

 

Continua a leggere

Covid-19. Ipab, "i lavoratori non possono accedere alle misure straordinarie: il governo intervenga"

"Per i dipendenti delle Ipab, oltre al danno la beffa. Il governo regionale intervenga con urgenza". A chiederlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Sicilia che hanno scritto al presidente della Regione Nello Musumeci e all’assessore regionale alle Politiche sociali e al Lavoro, Antonio Scavone, per denunciare le condizioni in cui si ritrovano questi lavoratori nel bel mezzo dell’emergenza pandemica di Covid-19. Dalle tre organizzazioni sindacali arriva, inoltre, anche una proposta per salvaguardare i lavoratori rimasti inattivi.

Continua a leggere

CoViD-19 e tutela delle persone fragili: la lettera dei sindacati

In Sicilia, a causa di una serie di eventi, stiamo assistendo ad una crescita costante del numero dei contagiati e, purtroppo, in qualche caso, tali contagi insistono anche all’interno di Istituti residenziali, sanitari, ospedalieri, che ospitano ammalati, anziani e portatori di patologie varie. La lettera dei sindacati alle istituzioni: "Interventi diretti a potenziare il sistema dei controlli, con l’obiettivo primario di proteggere le persone più fragili".

Continua a leggere

CoViD-19. Smartworking nella PA: "Provvedimenti immediati o ci rivolgeremo alla magistratura"

Smartworking e lavoro agile inesistenti o in gravissimo ritardo: Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa Sicilia diffidano tutte le pubbliche amministrazioni che hanno sede sull’isola e annunciano l’avvio di azioni giudiziarie nei confronti di quelle amministrazioni che non stanno tutelando i lavoratori dal rischio del contagio del Covid-19. "Non ci sono più alibi né scuse". A dirlo sono i segretari generali regionali delle quattro sigle, Gaetano Agliozzo, Paolo Montera, Enzo Tango e Alfonso Farruggia.

Continua a leggere

Coronavirus, "il governo cambi Dpcm su servizi Pa. 
Agevolare smartworking e garantire tutela lavoratori"

Per Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, “bisogna chiarire subito quali attività delle pubbliche amministrazioni possono essere agevolate da tutte le misure previste, sia dal decreto "Cura Italia" che dalle direttive della P.A. Così come chiediamo che il Ministero della Pa solleciti tutte le amministrazioni affinché ci sia un più largo ricorso al lavoro agile e al lavoro da remoto o alle tutele previste dal cura italia nel caso in cui il lavoratore che non svolge un’attività indispensabile non possa svolgerla in Smartworking".

Continua a leggere

Coronavirus. Cooperative-Sindacati: "Tutelare il Terzo settore"

Tutelare il terzo settore, prevedendo l’utilizzo di risorse già appostate a bilancio con i contratti stipulati con la Pubblica amministrazione, la cui interruzione non può ricadere sulle cooperative sociali, sui loro soci lavoratori e dipendenti. Allo stesso tempo, disponibilità a ritarare e ricalibrare i servizi per i contratti già in essere. A scriverlo sono Agci Solidarietà, Confcooperative Federsolidarietà, Legacoopsociali e Fp Cgil, Cisl Fp, Fisascat Cgil, Uil Fpl e Uiltucs in una lettera alle Istituzioni.

Continua a leggere

CoViD-19. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: "Smartworking subito e per tutti nei pubblici uffici, a eccezione dei servizi essenziali"

"Lavoro agile in via prioritaria, subito e per tutti, a eccezione soltanto dei servizi essenziali e si quelli indifferibili, per mettere al riparo del contagio lavoratori e utenti". A chiederlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Sicilia per tutti i lavoratori della pubblica amministrazione, anche regionale, degli enti, delle società collegate e degli enti locali, lavoratori impegnati in attività socialmente utili compresi, dopo l’entrata in vigore del nuovo decreto ministeriale (DPCM 11 marzo 2020) che ha ulteriormente limitato l’attività sociale in tutta Italia. In questa fase straordinaria, il lavoro agile deve diventare la modalità di lavoro ordinaria, per arginare il dilagare del virus.

Continua a leggere

Coronavirus, lettera aperta del segretario generale della Cisl Fp Montera ai lavoratori e ai datori di lavoro della P.A.

"Care colleghe, cari colleghi" ,

il segretario generale Paolo Montera ha scritto oggi una lettera aperta a tutti i lavoratori e i datori di lavoro della pubblica amministrazione, coinvolti in questi giorni nella straordinaria emergenza sanitaria che sta investendo il nostro Paese e, di conseguenza, la nostra Regione. Un messaggio per dire loro “grazie” e per invitarli alla collaborazione continua e a tutti i livelli.

Di seguito il testo completo.

Continua a leggere

CoViD-19, lettera aperta di Maurizio Petriccioli: "Non chiamate i lavoratori e i professionisti della sanità eroi"

"Sulle lavoratrici, sui lavoratori e sui professionisti sanitari ma anche su chi opera ogni giorno per mantenere operativi i presidi pubblici grava l’onere di salvaguardare la tenuta di tutto il sistema e di determinare, prima possibile, le condizioni minime affinché l’Italia possa ripartire": le parole del segretario generale della Cisl Fp, in uno dei momenti più bui per il nostro Paese.

Continua a leggere

Coronavirus. Cisl Fp: "Estensione ammortizzatori sociali in deroga anche per terzo settore e cooperative sociali"

"Siamo estremamente preoccupati per la mancanza di chiarezza in materia di ammortizzatori sociali per le lavoratrici e i lavoratori dei servizi pubblici esternalizzati e del terzo settore, professionisti che hanno bisogno di tutele, in questa delicatissima fase di crisi, al pari di altri lavoratori del settore privato". Lo dichiara, in una nota, il segretario generale della Cisl Fp, Maurizio Petriccioli, riferendosi alla crisi del settore determinata dal coronavirus.

Continua a leggere

Milleproroghe, è legge. Ok per ampliamento stabilizzazioni e aumento percentuali progressioni verticali

Il Milleproroghe è stato approvato dal Senato: il testo è ora definitivo. Approvati anche due importanti emendamenti relativi alle procedure di stabilizzazione dei precari e alle progressioni verticali riservate al personale dipendente delle pubbliche amministrazioni.
I 44 articoli spaziano dall'iter di revoca delle concessioni autostradali al prolungamento dell'età lavorativa dei medici, passando dalle regole per "guidare" i monopattini e dall'introduzione dell'Rc familiare. 

 

Continua a leggere

P.A.: Cgil Cisl Uil a Dadone: "Non trattiamo rinnovo contratti senza risorse. Sul tavolo servono ulteriori 1,5 miliardi"

"Condividiamo con il Ministro l’urgenza di avviare le trattative per il rinnovo dei CCNL dei comparti pubblici, ma non siamo disponibili a sederci al tavolo per trattare senza che vi sia una previsione chiara delle risorse che permettano di sottoscrivere un rinnovo contrattuale in linea con le esigenze di valorizzazione delle lavoratrici, dei lavoratori e dei professionisti della PA". Lo dichiarano, in una nota, i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, Serena Sorrentino, Maurizio Petriccioli, Michelangelo Librandi e Nicola Turco. "Mancano all’appello - proseguono i sindacalisti - non meno di 1,5 miliardi e per avviare le trattative sarebbe opportuno che il Ministro Dadone, prima di qualsiasi annuncio, si confrontasse con il Mef”.

Continua a leggere