Coronavirus. Firmato protocollo di contrasto all'emergenza tra Funzione pubblica e sindacati

È stato firmato, nel pomeriggio di ieri, 3 aprile 2020, un protocollo in 10 punti tra il Ministro della PA, Fabiana Dadone, e da Cgil, Cisl e Uil e le federazioni del Pubblico impiego. Al centro dell’intesa – si legge nel testo – la volontà di "promuovere e agevolare il ricorso a misure necessarie a contenere la diffusione del contagio, mettere in sicurezza gli ambienti di lavoro e di accesso al pubblico e contestualmente garantire la continuità dei servizi e i livelli retributivi dei pubblici dipendenti che li prestano".

 

Continua a leggere

CoViD-19. Smartworking nella PA: "Provvedimenti immediati o ci rivolgeremo alla magistratura"

Smartworking e lavoro agile inesistenti o in gravissimo ritardo: Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa Sicilia diffidano tutte le pubbliche amministrazioni che hanno sede sull’isola e annunciano l’avvio di azioni giudiziarie nei confronti di quelle amministrazioni che non stanno tutelando i lavoratori dal rischio del contagio del Covid-19. "Non ci sono più alibi né scuse". A dirlo sono i segretari generali regionali delle quattro sigle, Gaetano Agliozzo, Paolo Montera, Enzo Tango e Alfonso Farruggia.

Continua a leggere

Coronavirus, "il governo cambi Dpcm su servizi Pa. 
Agevolare smartworking e garantire tutela lavoratori"

Per Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, “bisogna chiarire subito quali attività delle pubbliche amministrazioni possono essere agevolate da tutte le misure previste, sia dal decreto "Cura Italia" che dalle direttive della P.A. Così come chiediamo che il Ministero della Pa solleciti tutte le amministrazioni affinché ci sia un più largo ricorso al lavoro agile e al lavoro da remoto o alle tutele previste dal cura italia nel caso in cui il lavoratore che non svolge un’attività indispensabile non possa svolgerla in Smartworking".

Continua a leggere

CoViD-19. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: "Smartworking subito e per tutti nei pubblici uffici, a eccezione dei servizi essenziali"

"Lavoro agile in via prioritaria, subito e per tutti, a eccezione soltanto dei servizi essenziali e si quelli indifferibili, per mettere al riparo del contagio lavoratori e utenti". A chiederlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Sicilia per tutti i lavoratori della pubblica amministrazione, anche regionale, degli enti, delle società collegate e degli enti locali, lavoratori impegnati in attività socialmente utili compresi, dopo l’entrata in vigore del nuovo decreto ministeriale (DPCM 11 marzo 2020) che ha ulteriormente limitato l’attività sociale in tutta Italia. In questa fase straordinaria, il lavoro agile deve diventare la modalità di lavoro ordinaria, per arginare il dilagare del virus.

Continua a leggere

Coronavirus, lettera aperta del segretario generale della Cisl Fp Montera ai lavoratori e ai datori di lavoro della P.A.

"Care colleghe, cari colleghi" ,

il segretario generale Paolo Montera ha scritto oggi una lettera aperta a tutti i lavoratori e i datori di lavoro della pubblica amministrazione, coinvolti in questi giorni nella straordinaria emergenza sanitaria che sta investendo il nostro Paese e, di conseguenza, la nostra Regione. Un messaggio per dire loro “grazie” e per invitarli alla collaborazione continua e a tutti i livelli.

Di seguito il testo completo.

Continua a leggere

CoViD-19, lettera aperta di Maurizio Petriccioli: "Non chiamate i lavoratori e i professionisti della sanità eroi"

"Sulle lavoratrici, sui lavoratori e sui professionisti sanitari ma anche su chi opera ogni giorno per mantenere operativi i presidi pubblici grava l’onere di salvaguardare la tenuta di tutto il sistema e di determinare, prima possibile, le condizioni minime affinché l’Italia possa ripartire": le parole del segretario generale della Cisl Fp, in uno dei momenti più bui per il nostro Paese.

Continua a leggere

Contratti. Sottoscritto CCNL Dirigenza Funzioni Centrali. Cisl, rafforzata tutela per dirigenti e professionisti

"Con la stipula in via definitiva del CCNL dei dirigenti e dei professionisti delle funzioni centrali si mette fine ad un lungo blocco contrattuale di oltre dieci anni ma, soprattutto, si rafforzano i meccanismi di tutela per i dirigenti, volti ad assicurare il principio di separazione fra la funzione di indirizzo politico ed amministrativo che spetta alla politica e quella gestionale che compete alla dirigenza". Lo dichiara il Segretario Generale della Cisl Fp, Maurizio Petriccioli

Continua a leggere

Milleproroghe, è legge. Ok per ampliamento stabilizzazioni e aumento percentuali progressioni verticali

Il Milleproroghe è stato approvato dal Senato: il testo è ora definitivo. Approvati anche due importanti emendamenti relativi alle procedure di stabilizzazione dei precari e alle progressioni verticali riservate al personale dipendente delle pubbliche amministrazioni.
I 44 articoli spaziano dall'iter di revoca delle concessioni autostradali al prolungamento dell'età lavorativa dei medici, passando dalle regole per "guidare" i monopattini e dall'introduzione dell'Rc familiare. 

 

Continua a leggere

P.A., i sindacati al ministro Gualtieri contro la mancata rateizzazione del conguaglio fiscale Cedolino Unico Noi Pa

"Ancora una volta numerosi dipendenti pubblici, la cui partita stipendiale è gestita dal Noi Pa attraverso il Cedolino Unico, si apprestano a ricevere un conguaglio fiscale che li priverà di gran parte dello stipendio. Così, si pregiudicano gravemente i dipendenti pubblici con i redditi più bassi e le loro famiglie. Per questo, i richiede di assumere con urgenza una iniziativa che introduca la possibilità di rateizzare il loro debito fiscale". Lo scrivono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl al ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. 

Continua a leggere

P.A.: Cgil Cisl Uil a Dadone: "Non trattiamo rinnovo contratti senza risorse. Sul tavolo servono ulteriori 1,5 miliardi"

"Condividiamo con il Ministro l’urgenza di avviare le trattative per il rinnovo dei CCNL dei comparti pubblici, ma non siamo disponibili a sederci al tavolo per trattare senza che vi sia una previsione chiara delle risorse che permettano di sottoscrivere un rinnovo contrattuale in linea con le esigenze di valorizzazione delle lavoratrici, dei lavoratori e dei professionisti della PA". Lo dichiarano, in una nota, i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, Serena Sorrentino, Maurizio Petriccioli, Michelangelo Librandi e Nicola Turco. "Mancano all’appello - proseguono i sindacalisti - non meno di 1,5 miliardi e per avviare le trattative sarebbe opportuno che il Ministro Dadone, prima di qualsiasi annuncio, si confrontasse con il Mef”.

Continua a leggere

Al via a Palermo il corso "lungo" della Cisl Fp Sicilia per dirigenti sindacali

Al via a Palermo il corso per nuovi dirigenti sindacali della Cisl Fp Sicilia. Un “corso lungo” che ha l’obiettivo di formare nuovi sindacalisti, in grado di leggere e interpretare uno scenario socioeconomico in continuo cambiamento e le conseguenti e complesse ripercussioni che investono il sistema produttivo e le ricadute nell’organizzazione del lavoro, in particolare nei rapporti tra datori e dipendenti.

Continua a leggere

Cgil, Cisl e Uil proclamano lo stato di agitazione nel pubblico impiego. Coinvolte Funzioni Centrali, Locali e Sanità Pubblica

Troppe incertezze sul fronte dei rinnovi contrattuali e delle politiche occupazionali relative al pubblico impiego, Cgil, Cisl e Uil proclamano lo stato di agitazione nei comparti delle Funzioni Centrali, Locali e nella Sanità Pubblica.

Uno stato di agitazione nel pubblico impiego, proclamato da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa per rivendicare, viste le carenze in legge di Bilancio, adeguate risorse economiche per il rinnovo dei contratti per il triennio 2019-2021, al netto della stabilizzazione dell’indennità di vacanza contrattuale e dell’elemento perequativo, insieme ad un necessario stanziamento per finanziare un nuovo sistema di classificazione del personale.

 

Continua a leggere

Dirigenti. Cisl Fp: "Con la firma del CCNL funzioni centrali rafforzati ruolo e tutele di dirigenti e professionisti pubblici"

"Con la firma del contratto si adeguano i tabellari, le retribuzioni di posizione fissa e variabile e i fondi per la contrattazione integrativa, riattivando relazioni sindacali stabili, si riafferma il diritto all'incarico per tutti i dirigenti e si consolida il processo di separazione fra dirigenza e politica, auspicando una riforma che superi presto la cultura dell'adempimento formale e che rafforzi l'attenzione al valore del servizio pubblico, nell'interesse dei cittadini. Lo dichiara, in una nota, la Cisl Fp, a margine della sottoscrizione del nuovo CCNL dirigenti delle funzioni centrali.

Continua a leggere

Graduatorie e precariato. Cgil, Cisl e Uil scrivono al governo: "Scorrere graduatorie, avviare stabilizzazioni e concorsi"

“Le scriventi OO.SS. ritengono importante evidenziare la situazione in cui versano tutti i settori della Pubblica Amministrazione a causa della grave carenza di personale causata nel corso degli ultimi anni dai molteplici provvedimenti che hanno posto stringenti vincoli assunzionali a tutte le amministrazioni pubbliche in maniera sempre più restrittiva.

Alcuni settori sono oramai al collasso non riuscendo più ad erogare regolarmente i servizi ai cittadini. In una situazione già di per sé molto critica, la Legge di Bilancio per il corrente anno ha stabilito, per il 30 settembre 2019 p.v., un primo limite di validità delle graduatorie dei concorsi pubblici approvate dal 1° gennaio 2010 al 31 dicembre 2013.

Continua a leggere

Consiglio generale della Cisl Fp Sicilia. Montera: "Serve una riforma della P.A. E dobbiamo far ripartire i concorsi"

"È ora di mettere mano in Sicilia a una vera e propria riforma organica della Pubblica amministrazione. Dialoghiamo con lo Stato e puntiamo alla verticalizzazione degli assessorati regionali". Lo ha detto il segretario generale della Cisl Fp Sicilia, Paolo Montera nel corso dell'ultimo Consiglio generale del sindacato, presieduto dal segretario nazionale Gigi Caracausi.

"Anche perché - ha aggiunto, pensando tra l'altro all'ingresso del mondo del lavoro dei più giovani - serve sbloccare al più presto le assunzioni nella P.A. Il turn over è fondamentale per la qualità dei servizi. E intanto, non si può più rimandare una nuova classificazione del personale".

Continua a leggere

Autonomia: Cgil Cisl Uil, forte preoccupazione effetti su Beni Culturali

"Fortissima preoccupazione per l’impatto dell’autonomia differenziata sulle attività oggi di competenza del Ministero per i Beni e le attività Culturali, bisogna preservare l’unitarietà del dicastero". Ad affermarlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa, in vista, fanno sapere, dell’annunciato vertice ristretto del Governo e delle regioni interessate con il Ministro Bonisoli avente come tema l’autonomia differenziata in materia di tutela, gestione e promozione dei beni culturali.

Continua a leggere

Giustizia, Cgil Cisl Uil: "Il 28 giugno sciopero dipendenti amministrazione giudiziaria. Gravissime carenze di personale"

“Proclamiamo lo sciopero dei dipendenti della Giustizia per venerdì 28 giugno. La situazione è drammatica. Ci sono gravissime carenze di personale e nel 2021 ci sarà un vuoto di organico pari al 50%. Il personale in servizio è anziano, demotivato e pagato meno di tutti gli altri lavoratori pubblici. Si sta mettendo a serio rischio l’apertura degli uffici giudiziari”. “Abbiamo chiesto più volte al Ministro Bonafede – spiegano i sindacati Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa – di agire su due piani: un piano di assunzioni (e non quella manciata annunciata solo per rabbonire l’opinione pubblica) e la valorizzazione del personale in servizio (attraverso il rispetto degli accordi presi nel 2017 che prevedono progressioni giuridiche ed economiche per tutto il personale). Nulla è stato fatto, il ministro ha fatto orecchi da mercante”.

Continua a leggere

Difesa. Al via la giornata nazionale di protesta il prossimo 30 maggio

I coordinamenti nazionali del Ministero della Difesa di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa e Confsal Unsa, lanciano lo stato di agitazione nazionale dei dipendenti civili della Difesa per il prossimo 30 maggio, con assemblee e presidi unitari di protesta davanti ai maggiori Enti e sotto tutte le prefetture delle città capoluogo di Provincia e Regione. Il fine è quello di manifestare il forte dissenso verso l’inerzia istituzionale e l’indisponibilità al confronto di merito palesata dalla Ministra Trenta. È tempo che il Ministro della Difesa assuma per intero le responsabilità che derivano dal suo ruolo istituzionale di fronte ai propri 27.000 dipendenti e alle loro famiglie e che realizzi, senza ulteriori ritardi, gli impegni che ha assunto nei loro confronti.

 

Continua a leggere

Buon Natale e Buon Anno Nuovo, la lettera di Paolo Montera

"Carissimi,
è davvero insolito per me scrivere una lettera di auguri di Buon Natale e Buon Anno Nuovo, ma quest'anno ho avvertito l'esigenza di condividere con voi alcune brevi riflessioni.

Viviamo in un periodo storico in cui vediamo la nostra Umanità sprofondare in un abisso di rabbia e di ignoranza. Lo spread, i migranti, la corruzione, i pregiudizi verso i lavoratori pubblici, la diffidenza: è un'epoca terrorizzata da se stessa e succube dei propri eccessi.

L’unica resistenza possibile... (continua a leggere)".

Continua a leggere

Elezioni Rsu 2018, Cisl Fp Sicilia prima in tutti i comparti

Ottimo risultato della Cisl Fp Sicilia alle elezioni per le Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu). Nei tre comparti della Funzione Pubblica - Funzioni locali, Sanità e Funzioni centrali - il sindacato guidato in Sicilia da Paolo Montera conquista il primato per percentuale di voti e numero di seggi, raggiungendo il 29,92% delle preferenze ed eleggendo complessivamente 1.098 Rsu: 785 nelle Autonomie locali, 121 nella Sanità e 192 nelle Funzioni centrali (dati Cisl Fp Sicilia).

Soddisfatti del risultato il segretario generale della Cisl Fp Sicilia, Paolo Montera, e della Cisl Sicilia, Mimmo Milazzo.

Continua a leggere